Rapporto 2018: “Dove va l’economia Italiana e gli scenari di politica economica”

Il Centro Studi Confindustria stima una crescita del PIL italiano in rallentamento all’1,1 per cento nel 2018 e allo 0,9 nel 2019, rispetto all’1,6 registrato nel 2017. Rispetto a giugno, vengono riviste al ribasso di 0,2 punti sia il 2018 che il 2019.

Il CSC individua quattro direzioni per la politica economica che possono impattare positivamente sulle scelte degli investitori, con ricadute favorevoli sul PIL italiano:

1. rafforzare le misure di sostegno alle imprese incidendo su investimenti, costo del lavoro e formazione;

2. realizzare un grande piano per le infrastrutture materiali e immateriali, con progetti e risorse ben definiti;

3. avviare la riforma fiscale per imprese e famiglie;

4. condurre un’azione efficace di revisione della spesa pubblica.

 

In allegato il Rapporto 2018:  “Dove va l’economia Italiana e gli scenari di politica economica”