Intervista al presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria: "serve un piano a lungo termine per il rilancio dell'industria"

Marco Gay

Un piano a lungo termine per il rilancio dell'industria", questo chiede oggi dalle pagine della Stampa il presidente dei giovani imprenditori di Confindustria, Marco Gay che sostiene l'impegno contro la corruzione, "Legalità vuol dire concorrenza. Chi non rispetta le regole non può lavorare con chi ogni giorno fa il proprio dovere", parla di lavoro, Europa e politica: “Confermo la fiducia a Renzi, questo Governo sta portando avanti, e con forza, istanze che condividiamo”, ma adesso servono decisioni rapide. Dobbiamo, spiega Gay nell'intervista, "tornare alla manifattura. L'industria rimane la spina dorsale di un paese che vuole crescere". Bisogna puntare ancora di più su made in Italy, turismo, cultura e innovazione. Con l'obiettivo, conclude il presidente di “far ripartire i consumi, in una parola: ridare fiducia".

In allegato l'intervista completa.